logo racing
racing
novembre 30, 2015 - Ferrari

Formula 1 - Scuderia Ferrari - Abu Dhabi GP

aurizio Arrivabene: “Kimi oggi ha fatto un’ottima gara, come mi aspettavo, e Seb è stato capace di risalire dalla quindicesima alla quarta posizione. E’ un risultato che in un certo senso riassume tutta la stagione: già al primo test invernale avevamo avuto buone sensazioni, ma sapevamo bene che davanti a noi c’era una montagna da scalare. E i ragazzi della squadra, sia sui circuiti che in fabbrica, l’hanno fatto, passo dopo passo. E’ stato uno sforzo complessivo di tutto il team, in cui ciascuno ha dato il massimo per fare bene. Ringrazio tutti, sono stati fantastici, e per me meritano il massimo dei voti. Il nostro grazie va anche al Presidente, che da dietro le quinte non ha mai smesso di spronarci e darci il suo supporto. Ora sappiamo che per l’anno prossimo ci aspetta una sfida ancora più grande: non basta più raggiungere gli avversari, dobbiamo tentare di stare davanti”.

Kimi Raikkonen: “E’ stato un bel fine settimana, la macchina si è comportata bene e non abbiamo avuto problemi. In gara ero abbastanza veloce ed è andato tutto liscio. Abbiamo avuto solo un po’ di problemi nei pit-stop che ci hanno fatto perdere tempo, impedendoci di sfidare le Mercedes. Penso che oggi avremmo potuto essere più vicini, ma il terzo posto qui è un buon risultato, anche se noi vogliamo sempre vincere e lottiamo per questo. Se si pensa a dove eravamo l’anno scorso, è stato fatto un grande sforzo da parte di tutti i ragazzi della squadra. Per tutto l’anno siamo stati abbastanza soddisfatti della macchina ed i risultati sono andati via via migliorando. Il prossimo anno avremo una nuova sfida e una nuova macchina: penso che dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto in questa stagione, migliorando costantemente e operando come una squadra, sulla base dei progressi fatti in questa stagione. Nessuno sa cosa accadrà l’anno prossimo ed è troppo presto per chiederselo. Possiamo solo fare del nostro meglio e poi vedere cosa fanno gli altri. Col tempo si vedrà”.

Sebastian Vettel: “Naturalmente avrei voluto salire ancora sul podio, ma penso che il risultato di oggi sia stato il migliore possibile per noi, come squadra. All’inizio ho perso un bel po’ di tempo e poi la mia è stata tutta una gara a inseguimento. Mi sono divertito molto! Sapevamo che prima o poi io e Kimi ci saremmo incontrati in pista, visto che avevamo diverse strategie di pneumatici. Era anche chiaro che, una volta che lui si fosse avvicinato a sufficienza, gli avrei dato strada per permettergli di dare la caccia alle Mercedes. Purtroppo non è bastato allo scopo, ma non volevo comunque ostacolarlo. Penso che si possa essere contenti per la stagione. Certo, l’ultimo passo per andare a prendere le Mercedes sarà anche il più difficile, ma se pensate a dove eravamo soltanto un anno fa, questa è stata una stagione miracolosa. Non mi viene in mente nessun altro team che abbia fatto tanti progressi in dodici mesi. Vedo tanti sorrisi nel box e per l’anno prossimo ne voglio vedere ancora di più. Perciò sono molto felice di essere arrivato in #ferrari in un anno così e di avere avuto una stagione come questa. Spero ne arrivino molte altre!”.

News correlate

dicembre 22, 2017
dicembre 19, 2017
dicembre 05, 2017

Filtro avanzato