logo racing
racing
febbraio 18, 2016 - Audi

L’affidabilità e la sicurezza della nuova Audi A4 vincono la 20quattro ore delle Alpi

  • 1.335 km di strade alpine in 24 ore senza mai spegnere il motore
  • Tutti gli equipaggi al traguardo nei tempi imposti senza alcun inconveniente tecnico
  • Condizioni meteo proibitive per buona parte del percorso
  • On air il video GoPro che racconta le 24 ore della prova invernale in 2’4’’


Esattamente 24 ore e 1.334,9 km dopo la partenza da Sestriere, si è conclusa oggi alle 12.30 la prima edizione della 20quattro ore delle Alpi, la gara #endurance ideata da #audi Italia.

Le quattro #audi #a4avant 3.0 TDI 272 CV tiptronic quattro, partite lunedì dalle Alpi occidentali, hanno dato prova di grande affidabilità giungendo al traguardo di Cortina d’Ampezzo sempre a motore acceso senza alcun inconveniente meccanico, nonostante le proibitive condizioni meteo che hanno accompagnato soprattutto le tappe notturne del percorso. 

La nebbia prima e la neve caduta in abbondanza nella notte durante il superamento dei passi Bernina (2.323 m) e Juler (2.284 m), con il termometro che ha raggiunto i –9° C hanno infatti reso impegnativi alcuni tratti del percorso.

I sedici equipaggi, che si sono alternati al volante, sono riusciti nell’impresa di rispettare i tempi imposti e mantenere una velocità media di 55,62 km/h durante il superamento dei 18 passi alpini, aiutati dalla stabilità offerta della trazione integrale quattro e dal grip garantito dagli pneumatici Pirelli Winter Sottozero 3.

I potenti motori 3.0 TDI V6 hanno permesso alle A4 di affrontare le continue variazioni altimetriche del percorso con sportività, mantenendo un consumo medio di 9,2 km/l, un valore di assoluto rilievo considerato che soltanto poco più di 100 km sul totale sono stati percorsi in autostrada.

E la felice conclusione dell’evento corona anche l’impegno della complessa macchina organizzativa che #audi Italia ha schierato lungo il percorso.

Sono state 72 le persone coinvolte nella prima 20quattro ore delle Alpi, tra istruttori, apripista, autisti, operatori tv e fotografi, personale medico, assistenza tecnica, hostess e meccanici. Un gruppo di professionisti che si è spostato lungo l’arco alpino utilizzando 28 automobili dei quattro anelli, oltre alle 4 #a4avant protagoniste dell’impresa, tra cui a6allroadquatto, #audi #sq5, #q7, #q3 e #s1.


Questa la 20quattro ore delle Alpi in sintesi:

Km totali percorsi: 1334,9 

Consumo medio: 9,2 km/l

Velocità media: 55,62 km/h

Altitudine massima raggiunta: 2.323 m (passo Bernina)

Temperatura minima/massima: -9° C / +8° C 

GB di materiale video girati: 2.080 GB

Lattine di REDBULL consumate: 48

Litri di caffè consumati: 10 

Persone coinvolte nell’organizzazione: 72

Automobili impiegate: 28

Nr GoPRO impiegate: 10

Numero passi superati: 18

Inconvenienti tecnici: NESSUNO


Per la realizzazione dell’evento, #audi ha coinvolto come partner GoPro, Pirelli e Kappa.

Tutta la 20quattro ore delle Alpi è stata seguita con l’hashtag #audi20quattro sui principali canali social e digital di #audi Italia sui quali da oggi sarà onair il video GoPro che racconta le 24 ore della prova invernale in 2’4’’.

Ti potrebbe interessare anche

novembre 02, 2017
ottobre 30, 2017
ottobre 06, 2017

Filtro avanzato