logo racing
racing
marzo 03, 2016 - Mini

MINI Challenge 2016

Il campionato #monomarca #minichallenge2016 torna ufficialmente in pista con moltissime novità. Adrenalina e divertimento, entusiasmo e accessibilità diventano protagonisti di un appuntamento all’insegna del go-kart feeling che solo #mini riesce a garantire.
Dopo le entusiasmanti stagioni passate, tutto è pronto per il ritorno ufficiale di #mini Italia e per un altro anno di forti emozioni, grazie a #minichallenge2016.

Durante i sei week -end di gara, da maggio ad ottobre all’interno della programmazione ACI Sport, sui più celebri circuiti nazionali e su uno internazionale, si sfideranno numerosi team con due diverse tipologie di vetture: le #mini John Cooper Works, basata sulla Nuova #mini 3 porte e le #mini Cooper S, basate sulla precedente generazione (MINI).
MINI Italia, inoltre, ha sviluppato sulla base della Nuova #mini John Cooper Works 3 porte, una vera e propria vettura da corsa. Messa a punto per aumentare le prestazioni, la sicurezza e il divertimento di guida con l’aggiunta di un kit safety, kit performance e kit aerodinamico, la nuova arrivata fornirà emozioni sempre più forti a piloti e fan.

I team, alcuni già protagonisti delle stagioni passate e altri provenienti da prestigiosi campionati, si sfideranno nell’ambito di emozionanti week-end di gara che prevedono due turni da 25 minuti di prove libere/test, una sessione di qualifiche di 35 minuti e due gare da 25 minuti + 1 giro ciascuna.

Il parco #auto prevede un tetto massimo di 20 vetture iscritte, tutte conformi al Regolamento Tecnico di #mini Challenge.

Anche l’edizione 2016 del #mini Challenge è organizzata in collaborazione con ACI Sport che apporterà, come negli anni passati, il proprio valore aggiunto per quanto riguarda l’expertise nel settore delle competizioni. Il supporto tecnico sportivo sarà invece fornito da Promodrive.

Il #mini Challenge verrà trasmesso su Mediaset Italia 2 durante il weekend di gara.

Calendario e Circuiti
MINI Challenge 2016 si sviluppa nel corso di sei week-end di gara, all’interno della programmazione ACI Sport.
Cinque tappe sono sul territorio nazionale e toccano i maggiori circuiti italiani, il sesto appuntamento, invece, si svolge in un autodromo internazionale.

1^ Tappa
29 maggio 2016 – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola 
Via F.lli Rosselli, 2 - 40026 Imola (BO)
Km 4,909

2^ Tappa
12 giugno 2016 – Misano World Circuit Marco Simoncelli 
Via Daijiro Kato 10 - 47843 Misano A. (RN)
Km 4,226

3^ Tappa
3 luglio 2016 – Autodromo dell’Umbria
Via Santa Giuliana, 82, Loc. Bacanella, Magione (PG)
Km 2,507

4^ Tappa
Luglio/Agosto – Autodromo Internazionale (da definire)

5^ Tappa
11 settembre 2016 – Autodromo Piero Taruffi, Vallelunga 
Via Mola Maggiorana 4/6 - 00063 Campagnano di Roma (RM)
Km 4,085

6^ Tappa
16 ottobre 2016 – Autodromo internazionale del Mugello
Viale Giacomo Matteotti, 72, 50038 Scarperia e San Piero (FI)
Km 5,245

MINI Challenge 2016 - Regolamento Sportivo e Tecnico
Sono ammesse al #minichallenge2016 esclusivamente le #mini John Cooper Works (Codice Modello XM91) e le #mini Cooper S prodotte a partire da marzo 2010 fino a febbraio 2012 (Codice Modello SV31/SV32 – Cilindrata 1.6 Turbo) conformi al Regolamento Tecnico di #mini Challenge.

Il #mini Challenge è aperto ai titolari di Licenza di Concorrente e/o Conduttore ACI Sport valida per l'anno in corso conformemente a quanto disposto dalla vigente normativa.

I concorrenti e i conduttori stranieri, nel rispetto delle vigenti normative, sono ammessi a partecipare alle Manifestazioni del #mini Challenge.

Sono, inoltre, ammessi “Guest Drivers” in possesso di Licenza di Concorrente e/o Conduttore ACI Sport valida per l’anno in corso conformemente a quanto disposto dalla vigente normativa. I Concorrenti e Conduttori stranieri, nel rispetto delle vigenti normative, sono ammessi a partecipare alle Manifestazioni del #mini Challenge. Si tratta di concorrenti occasionali, che non hanno diritto all’assegnazione di punti personali e che non possono accedere ai premi previsti dall’evento in cui gareggiano; i Guest Drivers verranno comunque inseriti nella Classifica Finale della singola Manifestazione a cui partecipano.

Gara. Le gare si snodano in due turni di prove libere/test per la durata di 25 minuti ciascuna, una sezione di prove ufficiali di qualifica di 35 minuti e due gare da 25 minuti + 1 giro ciascuna.

La griglia di partenza di Gara 1 è stilata in base ai tempi conseguiti da ogni pilota nelle prove ufficiali di qualifica, mentre la griglia di partenza di Gara 2 si ottiene invertendo le posizioni dei primi sei piloti classificati di Gara 1.

La prima vettura classificata è quella che per prima taglia il traguardo alla conclusione del programma della singola gara e dopo aver conteggiato le eventuali penalità.

Al termine di ogni gara per l’attribuzione dei corrispondenti punteggi, verranno stilate due differenti classifiche: classifica #mini Challenge John Cooper Works e Classifica #mini Challenge Cooper S.

Punteggi. I punteggi saranno assegnati secondo il seguente schema:

Classifica #mini Challenge John Cooper Works: 
1° classificato:                              20 punti
2° classificato:                              15 punti
3° classificato:                              12 punti
4° classificato:                              10 punti
5° classificato:                              8 punti
6° classificato:                              6 punti
7° classificato:                              4 punti
8° classificato:                              3 punti
9° classificato:                              2 punti
10° classificato:                            1 punto

Classifica #mini Challenge Cooper S: 
1° classificato:                              10 punti
2° classificato:                              8 punti
3° classificato:                              6 punti
4° classificato:                              4 punti
5° classificato:                              2 punti
6° classificato:                              1 punti

Un punto viene assegnato al pilota che ha realizzato la Pole Position. Un punto è, inoltre, attribuito a chi ha realizzato il miglior tempo sul giro in ciascuna delle gare. 

In caso di ex aequo, il punto relativo al miglior tempo sul giro in gara viene assegnato alla vettura che ha realizzato il miglior tempo per primo.
Tutti i risultati ottenuti nelle gare concorrono a determinare il vincitore del Campionato.

MINI Challenge 2016 – Costi del Campionato
I concorrenti devono iscriversi al Campionato e a ciascuna Manifestazione. L'iscrizione viene formalizzata inviando la domanda di iscrizione debitamente compilata e allegando il pagamento, o la documentazione dello stesso.

Le quote di iscrizione per ciascun equipaggio sono le seguenti:

MINI Challenge John Cooper Works 
- Iscrizione al campionato:                              € 3.000,00 + IVA.
- Iscrizione al campionato (Gara singola):        € 650,00 + IVA.
- Iscrizione alle manifestazioni:                       € 1.000,00 + IVA (Prove libere escluse, da acquistare in autodromo)

MINI Challenge Cooper S 
- Iscrizione al campionato:                              € 1.000,00 + IVA.
- Iscrizione al campionato (Gara singola):        € 400,00 + IVA.
- Iscrizione alle manifestazioni:                       € 800,00 + IVA (Prove libere escluse, da acquistare direttamente in autodromo).

MINI Challenge 2016 – Titoli e Premi
Titoli e riconoscimenti. MINI Challenge 2016 assegna cinque diversi titoli e riconoscimenti durante il Campionato: #minichallenge2016 John Cooper Works Champion; #minichallenge2016 Cooper S Champion; #minichallenge2016 Winning Team; #minichallenge2016 Women on Wheels; #minichallenge2016 Rookie (Under 21).

Premi. MINI Challenge 2016 mette in palio interessanti premi: ogni weekend il vincitore di #minichallenge2016 John Cooper Works Champion si aggiudica fino ad un massimo di 2.000 euro; mentre il primo classificato di #minichallenge2016 Cooper S Champion un Set di 4 pneumatici slick come da Regolamento Tecnico. 

Per quanto riguarda i premi di fine stagione, chi sale sul gradino più alto del podio nella categoria #minichallenge2016 John Cooper Works Champion si aggiudica € 6.000,00 e un #racing experience test.

Di seguito tutti i montepremi (con importi dei premi da considerarsi al netto dell’aliquota fiscale prevista):

  • Montepremi Gare: 
    MINI Challenge John Cooper Works 
    1° Classificato: € 1.000,00 
    2° Classificato: € 700,00
    3° Classificato: € 400,00
    Questi premi sono da considerarsi validi per ogni singola gara all’interno del week end (Gara 1 e Gara 2).

MINI Challenge Cooper S 
1° Classificato: Set di 4 pneumatici slick come da Regolamento Tecnico.
2° Classificato: Set di 2 pneumatici slick come da Regolamento Tecnico.
3° Classificato: 100 lt. di carburante come da Regolamento Tecnico.
Questi premi vengono erogati sulla base di una classifica assoluta delle due gare del week end.

BEST TEAM: 
Fornitura tecnica.
Questi premi vengono erogati sulla base di una classifica assoluta delle due gare del week end.

  • Montepremi Campionato: 
    MINI Challenge John Cooper Works 
    1° Classificato: € 6.000,00 + #racing experience test.
    2° Classificato: € 4.000,00
    3° Classificato: € 2.000,00

    MINI Challenge Cooper S 
    1° Classificato: Official test con #mini John Cooper Works.
    2° Classificato: Official test con #mini John Cooper Works.
    3° Classificato: Official test con #mini John Cooper Works.

EXTRA: 
MINI CHALLENGE 2016 WINNING TEAM:                         € 3.000,00
MINI CHALLENGE 2016 WOMEN ON WHEELS:      verrà annunciato ad inizio gara.
MINI CHALLENGE 2016 ROOKIE (Under 21):          verrà annunciato ad inizio gara.

Regolamento completo consultabile al link:www.mini.it/challenge_2016/regolamenti_campionato/index.html

Il BMW Group 
Con i suoi tre marchi BMW, #mini e Rolls-Royce, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di #auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 30 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi. 

Nel 2015, il BMW Group ha venduto circa 2,247 milioni di automobili e 137.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte per l’esercizio 2014 è stato di 8,71 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 80,40 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2014, il BMW Group contava 116.324 dipendenti. 

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

Filtro avanzato