logo racing
racing
settembre 26, 2016 - Citroen

Citroën C3 Max: ottimo terzo posto a Imola

Debutto eccellente nella neonata categoria TCT con un ottimo terzo posto per il debuttante Francesco Neri di Panorama, che si è alternato alla guida della petit enfant di casa Citroën con Alberto Sabbatini, direttore di #auto e Autosprint

(Autodromo di Imola, BO, 26 settembre 2016) – Fin dalle qualifiche c’erano buone prospettive per la Citroën #c3max nella gara di Imola, sesto e penultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Turismo, grazie al primo posto in Q1 e il secondo posto in Q2 di classe TCT.

In Gara 1 sfortunato Sabbatini che, partito in pole nella classe TCT, dopo pochi giri è stato costretto al ritiro a causa di una manovra azzardata della terza Seat Leon Cupra ST.
I meccanici del team 2T Course & Reglage, con i tecnici di Procar Motorsport, hanno lavorato tutta la notte per riparare i danni alla carrozzeria e al motore della vettura, che ha così potuto scendere in pista in Gara 2 con il giovane Francesco Neri.

Per inesperienza alla partenza Neri si è fatto superare dalla seconda Alfa Romeo Giulietta del team di Andrea Bacci, mantenendo però la scia dell’altra Giulietta di Andrea Mosca. Incredibile il miglioramento dei tempi in gara di Neri, che ha staccato il tempo di 1.59.7 al terz’ultimo giro contro il tempo di 2.00.1 in qualifica. Questo a significare che se avesse avuto maggiore esperienza in pista avrebbe certamente lottato per il primo posto di classe.

Massimo Arduini, Team Principal, 2T Course & Reglage: “A parte il brutto episodio di Gara 1 che mi ha lasciato molto amaro in bocca, sono estremamente soddisfatto per la prestazione sia di Francesco sia della #c3max, che si è dimostrata competitiva nella neonata categoria TCT. Ora ci aspetta l’ultima trasferta della stagione, all’Autodromo di Monza, dove l’equipaggio Paolo Pirovano/Alessandro Baccani darà sicuramente filo da torcere alle #vetture concorrenti”.

Francesco Neri, Panorama: “Sono molto soddisfatto del weekend di gara ad Imola. La #c3max me la sono sentita subito cucita addosso e, nonostante le libere non prive di traffico e problemi, sono riuscito a fare un buona qualifica partendo in P2 nella categoria TCT. Gara 2 di domenica è stata serrata, all’inseguimento della Giulietta di Mosca che guadagnava metri in rettilineo ma perdeva nella parte guidata. Alla fine terzo gradino del podio, felicissimo e soprattutto divertito”. 

News correlate

novembre 20, 2017
ottobre 25, 2017
ottobre 25, 2017

Ti potrebbe interessare anche

aprile 30, 2017
aprile 28, 2017
marzo 03, 2017

Filtro avanzato