logo racing
racing
novembre 11, 2016 - DS

DS Virgin Racing vuole concretizzare il suo potenziale a Marrakech

  • Dopo la prestazione incoraggiante di Hong Kong, #dsvirginracing vuole conquistare punti sulle strade di #marrakech per la seconda manche della stagione 2016/2017 del Campionato FIA #formulae.
  • Per il debutto della disciplina in Africa, il team punta tutto sulla competitività della monoposto DSV-02 e dei suoi piloti.

DS Virgin #racing scende in pista a #marrakech con grande determinazione, concentrata sulla seconda manche per il debutto della #formulae in Africa.

Alcuni membri del #dsvirginracing conoscono già il percorso marocchino. «Ho gareggiato e ho vinto tre volte nel WTCC», ricorda María López. «È un po’ stretto, ma una monoposto di #formulae è meno ingombrante di un’auto del WTCC. Sarà una bella battaglia».

Come per il pilota argentino, anche alcuni ingegneri del team hanno già esperienza del circuito di #marrakech, con alcune vittorie all’attivo da cui trarre vantaggio. I test con il simulatore hanno rivelato che le #formulae dovrebbero raggiungere la velocità massima di 210 km/h, pari a 5 in più rispetto al WTCC.

Il percorso è completamente diverso da quello di Hong Kong: prevede dodici curve, contro nove della pista asiatica ed è più lungo di 500 metri. Il circuito più lungo della stagione impone un’altra sfida: adottare la migliore strategia per gestire la batteria. A Hong Kong, Sam Bird si era distinto per la sua padronanza del consumo dell’energia, mantenendo la testa della gara per diversi giri prima di cambiare #auto.

Ma la strategia non sarà fondamentale solo in pista. L’ePrix di #marrakech è organizzato in coincidenza con il COP22, summit che riunisce i leader mondiali per la lotta contro il riscaldamento globale. Parallelamente, il 10 novembre #dsvirginracing terrà un summit dedicato all’innovazione, davanti al proprio stand, in presenza di esperti di veicoli elettrici e di tecnologie sostenibili.

«Siamo andati nello spazio, abbiamo volato con il biocarburante e siamo stati i primi a fare il giro del mondo in solitario senza sosta. Virgin è un’azienda che accelera lo sviluppo sostenibile», ricorda il Team Principal Alex Tai.

A livello sportivo, Pechito e Sam Bird arrivano a #marrakech con l’intenzione di far dimenticare la gara di Hong Kong: «Per me il nostro campionato inizia ora. Bisogna fare punti», dice Sam Bird.

Il team non aspetta altro che questa occasione per portarsi ai primi posti.

Per contribuire al successo di #dsvirginracing dall’inizio della stagione, tutti possono votare per attribuire un FanBoost a Sam Bird o a José María López. Basta utilizzare l’applicazione ufficiale, il sito Internet www.fiaformulae.com/fanboost o su Twitter e Instagram con l’hashtag Fanboost seguito da SamBird o JoséMaríalopez! La scorsa stagione, #dsvirginracing è stata la scuderia che ha ricevuto il maggior numero di Fanboost!

 

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare