logo racing
racing
novembre 22, 2016 - Citroen

Una serata indimenticabile per le Citroën C-Elysée WTCC

Dopo una lunga pausa, il Campionato del Mondo FIA #wtcc 2016 si concluderà in Qatar, con due manche notturne sul circuito di Losail. Anche se i titoli sono già di Citroën e José María López*, l’arrivo dell’ultima gara del team Citroën Total nella disciplina riserverà sicuramente forti emozioni. In lizza per il posto di vice-Campione, Yvan Muller chiuderà la sua favolosa carriera ai massimi livelli. Il quattro volte Campione del Mondo è anche il pilota con più presenze nella storia del #wtcc e lo resterà ancora a lungo!

Iniziata nel 2014, l’epopea di Citroën #racing sui circuiti mondiali si concluderà venerdì 25 novembre 2016, con la sessantanovesima gara delle C-Elysée #wtcc ufficiali. In tre anni, l’auto più sofisticata mai costruita per questa disciplina ha dominato gli avversari, con l’88% delle pole position (30 su 34) e il 73% delle vittorie (49 su 67).

L’obiettivo è già stato centrato, ma il team Citroën Total vorrà sicuramente terminare quest’avventura in grande stile. In Qatar, i piloti ritroveranno la sensazione unica di guidare di notte, con i 5,380 km del tracciato illuminati da potentissimi proiettori. Progettato per il MotoGP, il circuito è perfetto anche per le gare di touring car, grazie alle tante opportunità di sorpasso.

L’anno scorso, le Citroën C-Elysée #wtcc si sono mostrate a loro agio. José María López ha siglato la pole position prima di vincere la gara 1, e Yvan Muller si era poi imposto in gara 2.

Nel dire addio a una disciplina con cui è riuscito a ottenere notorietà internazionale, Pechito López non nasconde di voler salire un’ultima volta sul gradino più alto del podio. Sarebbe la ricompensa più grande per il team ma anche per i fan argentini, che seguono con passione il loro primo Campione del Mondo nell’automobilismo dopo Manuel Fangio.

L’emozione sarà altrettanto forte dall’altra parte del box. Con la fine della carriera di Yvan Muller si chiuderà un’era per il FIA #wtcc. Anche qui i numeri sono strabilianti: in undici stagioni e 248 partenze, il pilota alsaziano ha stabilito il record di pole position (29), di vittorie (48), di giri al comando (571), di migliori tempi in un giro (38), di punti segnati (2901) e ovviamente di titoli mondiali, con quattro vittorie.

Pilota leggendario, Yvan ha deciso di ritirarsi al culmine della carriera. Questo weekend punterà a conservare il secondo posto del Campionato del Mondo e ad assicurare una doppietta a Citroën. Con 31 punti di vantaggio su Tiago Monteiro, l’obiettivo è decisamente alla portata di Yvan il terribile! 

News correlate

novembre 20, 2017
ottobre 25, 2017
ottobre 25, 2017

Ti potrebbe interessare anche

aprile 30, 2017
aprile 28, 2017
marzo 03, 2017

Filtro avanzato