logo racing
racing
novembre 27, 2016 - Citroen

Citroën esce di scena con tre titoli mondiali conquistati nel FIA WTCC

Con la finale del Campionato FIA #wtcc 2016 disputata in Qatar, Citroën #racing chiude in bellezza il suo programma nella disciplina, con la cinquantesima vittoria della Citroën C-Elysée #wtcc in tre stagioni. Per l’addio allo sport automobilistico di alto livello, Yvan Muller si è assicurato il secondo posto del Campionato del Mondo, dietro al compagno di team José María López. Citroën conclude quindi la sua avventura sui circuiti con tre titoli di Campione del Mondo consecutivi.

Il circuito internazionale di Losail ha iniziato ad animarsi nel primo pomeriggio, con i piloti impegnati direttamente nelle qualifiche, senza sessione di osservazione.

José María López ha segnato il miglior tempo nella Q1 in 1’59’’788, un solo secondo in più rispetto alla sua pole position 2015. Nella Q2, Yvan Muller e Pechito López si sono piazzati subito ai primi due posti, fino alla comparsa della bandiera rossa che ha interrotto la sessione. Alla ripresa, López ha di nuovo abbassato l’asticella dei due minuti, realizzando il miglior tempo davanti a Muller.

La Q3 si è svolta in modo inusuale, con Mehdi Bennani che ha stabilito il tempo di riferimento. Norbert Michelisz è poi uscito di pista, provocando una lunga interruzione nella sessione. Dopo essere ripartiti con un buon ritmo, Yvan Muller e José María López sono stati traditi dalla stessa curva, perdendo pochi decimi di secondo, che hanno portato al terzo tempo per l’argentino e al quarto per il francese. Mehdi Bennani ha conquistato la 31a pole position della Citroën C- Elysée #wtcc !

Qualche minuto dopo il team SLR ha schierato i suoi tre piloti per rappresentare Citroën nella MAC3. Con un percorso perfetto, Bennani, Chilton e Demoustier hanno segnato il massimo dei punti per la classifica Costruttori.

Alla partenza della Opening Race alle 21.20 l’oscurità era già scesa da ore sul Medio Oriente. Tom Chilton, decimo nelle qualifiche, ha occupato la pole la fianco di Gabriele Tarquini. Allo spegnimento del semaforo Chilton si è portato in testa, Yvan Muller al quinto posto. Meno fortuna è toccata nel plotone a José María López, urtato da Tiago Monteiro. Dopo l’ingresso della safety car, la gara è stata interrotta dalla bandierina rossa. 

More information on the press release