logo racing
racing
aprile 15, 2017 - Ferrari

World Endurance Championship Prima e terza fila per le Ferrari 488 GTE a Silverstone

Silverstone, 15 aprile 2017 – Le #ferrari 488 impegnate nella classe GTE-Pro del World #endurance Championship (WEC) prenderanno il via dalla prima e dalla terza fila nella 6 Ore di Silverstone che scatta domani alle 12 (13 CET): David Rigon e Sam Bird, vincitori un anno fa, scatteranno dalla seconda posizione in griglia mentre James Calado e il debuttante Alessandro Pier Guidi partiranno sesti. La 488 del team Spirit of Race ha ottenuto la seconda posizione nella classe GTE-Am con Francesco Castellacci e Thomas Flohr. L’auto del team Clearwater #racing di Weng Sun Mok e Matt Griffin scatterà quarta.

GTE-Pro. Nella classe GTE-Pro ad iniziare il turno sulle vetture 71 e 51 sono stati rispettivamente Davide Rigon e Alessandro Pier Guidi. Davide al primo passaggio ha fermato i cronometri a un ottimo 1’56”905 scegliendo di rientrare immediatamente al box per lasciare spazio a Sam Bird. Alessandro ha invece ottenuto 1’57”611 senza riuscire a migliorarsi al giro successivo. Bird sulla 71 ha ottenuto un altro tempo molto buono: 1’57”117 senza più riuscire a migliorarsi. Il tempo combinato alla fine è stato di 1’57”011. Sulla vettura 51 James Calado ha ottenuto 1’57”322 che ha portato il tempo combinato a 1’57”466 assegnando all’equipaggio la sesta posizione sulla griglia. La pole position è andata alla Ford numero 67 di Thicknell-Priaulx-Derani in 1’56”202.

GTE-Am. Anche nella classe GTE-Am una #ferrari partirà dalla seconda posizione: si tratta della numero 54 del team Spirit of Race che è stata qualificata da Francesco Castellacci e Thomas Flohr che saranno affiancati in gara dal pilota ufficiale della Casa di Maranello Miguel Molina. In pole position avrebbe però potuto esserci la #488gte del team Clearwater #racing che grazie a Matt Griffin era inizialmente seconda. Il pilota irlandese ha poi lasciato il posto a Weng Sun Mok, rappresentante di Singapore, che dopo un primo giro buono si è esibito in una tornata da pole position che è però stata cancellata per il mancato rispetto dei limiti della pista. In gara su quella stessa vettura ci sarà anche il giapponese Keita Sawa. La pole position di categoria è andata dunque all’Aston Martin di Lamy-Lauda-Dalla Lana mentre quella assoluta è stata stabilita dalla Toyota di Kobayashi-Conway-Lopez in 1’37”304. La 6 Ore di Silverstone si presenta molto insidiosa e incerta anche a causa delle condizioni meteo che sono previste non buone con elevata possibilità di pioggia.

Filtro avanzato