logo racing
racing
aprile 23, 2017 - Lamborghini

Spinelli e Grenier vincono Gara 2 a Monza nel primo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa

· Secondo posto e leadership tra i PRO per Breukers e Jefferies

· "Bis" di Lewandowski e Myszkowski con VS #racing in AM

· Nella Pro-Am successo di Briché e Navarro con la MN Development

Sant'Agata Bolognese/Monza, 23 aprile 2017.

Tanti avvicendamenti nelle posizioni di testa e qualche colpo di scena: questi gli ingredienti che hanno condito la seconda delle due gare del weekend inaugurale di Monza del #lamborghini #supertrofeoeuropa.

Dopo avere concluso al terzo posto in Gara 1, l'equipaggio italo-canadese del team Antonelli Motorsport formato da Loris Spineli e dall'esordiente Mikaël Grenier, ha firmato il successo nella seconda della stagione. Una vittoria maturata dopo il problema evidenziatosi nel corso della sosta ai box per la vettura della Imperiale #racing condotta da Vito Postiglione, che aveva rilevato alla guida il poleman Jonathan Cecotto, 17 anni, anche lui al proprio esordio nel monomarca riservato alle #vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese. Il giovane venezuelano è stato perfetto durante il proprio "stint" di guida. Poi l'imprevisto che ha costretto lo stesso Postiglione ad iniziare nelle fasi conclusive una rimonta che lo ha portato ad agguantare il quarto piazzamento assoluto.

Sul podio ci sono invece finiti per la seconda volta Rik Breukers e Axcil Jefferies, che sabato avevano inaugurato la serie 2017 con la vittoria ottenuta in Gara 1 con la vettura della GDL #racing e in questa circostanza secondi davanti al binomio della VS #racing, formato dal brasiliano Raphael Abbate ed il giapponese Yuki Nemoto.

Bella anche la gara di Johnny Cecotto Jr e Milos Pavlovic, che hanno portato in quinta posizione la Huracán del team Bonaldi Motorsport. Protagonista nei primi giri anche il 22enne rookie austriaco Luca Rettenbacher, che dopo avere stampato in qualifica il secondo responso cronometrico, ha mantenuto la sua posizione nelle fasi iniziali, prima di finire fuori alla variante Ascari. Ancora bene il duo della Leipert Motorsport formato da Jan Kisiel e Morgan Haber, sesti assoluti davanti alla vettura della Artline Team Georgia divisa da Sergey Afanasiev e Gerhard Tweraser.

Subito dietro hanno concluso i francesi Jean-Laurent Navarro e Julien Briché (MN Development), protagonisti di una rimonta con cui dall'undicesima fila sono risaliti ottavi, vincendo anche la classe PRO-AM.

Due centri su due per i polacchi Andrej Lewandowski e Teodor Myszkowski nella classe AM, sempre con la VS #racing, mentre il greco Antonios Vossos ha portato al successo il team Target #racing nella #lamborghini Cup.

L'appuntamento adesso è per il fine settimana del 13 e 14 maggio, sul circuito inglese di Silverstone, che ospiterà il secondo dei sei doppi round del calendario.

LA VOCE DEI PILOTI

Loris Spinelli/Antonelli Motorsport (1. assoluto e PRO): "Oggi eravamo più pronti per combattere. Il mio compagno Grenier ha fatto un'ottima partenza ed un primo turno di guida straordinario. Quando sono salito in macchina dopo i pit-stop, ho fatto un sorpasso un po' "cattivo" su Breukers e dopo sono riuscito a tenerlo dietro fino all'ultimo".

Julien Briché/MN Development (1. PRO-AM): "Il team e il mio compagno di squadra sono stati perfetti. Siamo partiti 22esimi e abbiamo fatto una grande rimonta, vincendo la classe e finendo ottavi assoluti".

Teodor Myszkowski/VS #racing (1. AM): "In qualifica ho fatto qualche errore e ciò mi ha costretto a spingere fin dall'inizio. Ho anche fatto un bel duello con Konopka. È stata una gara molto combattuta".

Antonios Vossos/Target #racing (1. #lamborghini Cup): "Sono veramente felice. Vincere la classe nel weekend d'esordio era il massimo a cui potevo puntare".

News correlate

novembre 20, 2017
novembre 13, 2017
ottobre 23, 2017

Filtro avanzato