logo racing
racing
maggio 04, 2017 - Ferrari

F1 Clienti e Programmi XX – La 412 T1 torna a Monza

Prima giornata di test sulla pista di #monza per gli speciali clienti dei Programmi #xx ed #f1clienti che nonostante la pioggia hanno girato con le loro vetture su una delle piste più belle del mondo e certamente una di quelle dalla storia più ricca. Ben 41 le vetture tra monoposto e #auto a ruote coperte utilizzabili solamente in pista che si sono alternate all’Autodromo Nazionale.
Vetture uniche. Tra le monoposto di Formula 1 al #monza c’è il meglio a partire dagli anni Duemila ma non solo. Oltre alla F1-2000 e alla F2001, c’è anche una F2004, monoposto dei record capace di imporsi in 15 gare su 18 nella stagione 2004, annata nella quale arrivarono il settimo titolo di Schumacher e il quattordicesimo costruttori per la #ferrari. A #monza sono arrivati anche diversi tifosi degli Scuderia #ferrari Club che hanno colto l’occasione per farsi fotografare con i tutor dell’evento: Marc Gené e Olivier Beretta.
La casa della velocità. Sui lunghi rettilinei della pista brianzola il rombo dei motori di Formula 1 è ancora più affascinante da ascoltare, perché le vetture sfruttano al massimo la loro potenza. Tra le #auto che hanno affrontato le curve di Lesmo e la leggendaria Parabolica anche la 412 T1 di Jean Alesi che andò vicino a rompere il tabù con la vittoria a #monza nel 1994. Il francese rientrò ai box in testa alla corsa per il rifornimento e solo un problema gli impedì di volare verso la vittoria che avrebbe comunque conquistato meno di un anno dopo in Canada. In pista anche la F2008 vincitrice del titolo Costruttori, due F150° Italia e una F138, l’ultima vettura della generazione non dotata di power unit ibride, l’ultima capace di far percepire appieno anche all’udito la potenza di quasi 800 cavalli del propulsore 056.

Filtro avanzato