logo racing
racing
maggio 08, 2017 - Husqvarna

Il Supercross di Las Vegas entra nella storia di Husqvarna!

Quella di sabato a #lasvegas è stata una serata piena di emozioni per il team Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing. La gara conclusiva della stagione #supercross, che si correva al Sam Boyd Stadium, non ha certo tradito le aspettative. Partito con un punto di distacco dal capoclassifica provvisorio, #zachosborne ha fatto quello che doveva, rimontando da ultimo a settimo e conquistando il titolo 250SX East. Martin Davalos ha invece terminato diciottesimo nella finale combinata 250 East/West dopo una caduta. Nella finale 450 il loro compagno di squadra #jasonanderson ha invece ottenuto la vittoria, e #deanwilson ha concluso nella top 5. 

La serata di #zachosborne è stata incredibile. A un solo punto dal vertice, si è presentato alla gara di qualificazione della 250SX East con il titolo nel mirino. Dopo una buona partenza, è stato stretto da altre #moto ed è caduto alla prima curva. Risalito subito in sella, è stato costretto a ripartire ultimo. A un minuto e mezzo dal termine era già dodicesimo, e dopo aver ancora lottato si è trovato a una sola posizione dal qualificarsi, con ancora due giri da compiere. A quel punto ha attaccato a testa bassa realizzando altri due sorpassi nell’ultimo giro, chiudendo così ottavo e qualificato direttamente per la finale combinata 250 East/West, in cui si sarebbe giocato il campionato. In finale è partito discretamente, ma è stato trascinato a terra in una caduta di gruppo alla prima curva ed è ancora una volta ripartito ultimo, vedendo svanire le sue speranze di laurearsi campione. Nonostante tutto, Zach ha continuato a spingere senza darsi per vinto. Preso il ritmo, si è trovato al tredicesimo posto a tre minuti dal termine, e ha continuato ad attaccare. Con un esile filo di speranza ma il coraggio del campione, si è gettato nella mischia realizzando la più incredibile gara della sua vita. È risalito fino all’ottavo posto e a quel punto davanti a sé ha trovato davanti il pilota che lo precedeva in classifica. A un giro dal termine, ha lanciato all’assalto la sua #husqvarna FC 250 e ha compiuto il sorpasso finale a due curve dal traguardo, ottenendo il vertice della classifica e il titolo di campione 250SX East! Congratulazioni, Zach! 

“Sono davvero riconoscente per tutto,” ha detto Osborne. “Questa è stata una serata talmente fantastica! Non sapevo cosa aspettarmi, ma ero positivo. E uscirne con il campionato in tasca è meraviglioso, sono così felice.” 

L’altro portacolori #husqvarna in 250, Martin Davalos, era terzo allo start della sua gara di qualificazione 250SX West, e ha iniziato ad attaccare fino a quando ha toccata un altro pilota in una curva, e ha perso il ritmo. Si è ripreso dopo aver perso alcune posizioni, ma è rimasto nella top 5 e si è poi riportato terzo. A quel punto si è avvicinato alla seconda piazza, e ha tentato di mettere a segno un sorpasso nell’ultimo giro, ma si è poi dovuto accontentare del terzo posto che gli è comunque valso la qualificazione alla finale combinata 250 East/West Shootout. Qui è partito nella top 5 e si era portato in seconda posizione quando un incidente lo ha ricacciato nelle retrovie. Ha poi concluso diciottesimo, e chiude la stagione al quarto posto del campionato 250SX West. 

“Sembrava che questa dovesse essere una bella serata,” ha detto Davalos. “Ho avuto un po’ di sfortuna, ma va bene così. Sto bene e ho concluso la stagione in una buona posizione. Non vedo l’ora che inizi la stagione outdoor." 

Jason Anderson, il più veloce durante le prove cronometrate, ha iniziato la sua gara di qualificazione con una partenza nei cinque. Dopo aver lottato tra la terza e la quarta piazza, si è piantato sulla forcella ed è caduto a due minuti dal termine. Ripartito settimo, ha finito nella stessa posizione e ha dovuto guadagnarsi la finale passando per la semifinale. Qui ha realizzato l’holeshot e ha preso subito il largo, conquistando la sua terza vittoria di semifinale dell’anno con un margine di 11 secondi. Partito nei primi cinque anche nella finale, era quarto alla fine del primo giro e aveva già messo in mostra una notevole velocità. Nel corso del secondo giro è salito in seconda posizione ed è sembrato determinato a vincere, veloce e capace di rosicchiare terreno al leader di gara. Pur continuando ad attaccare, è poi tornato in terza posizione, ma i primi cinque piloti erano tutti molto vicini ancora a otto minuti dal termine, e la battaglia finale si annunciava epica. Al centro di un treno lanciato a tutta velocità, Anderson ha tenuto la posizione, poi è sceso per un momento al quarto posto ma ha subito potuto approfittare di un errore del terzetto di testa, che gli ha permesso di superare tutti e conquistare la vittoria. Anderson chiude la stagione al quarto posto della classe 450. 

“Sono contento di aver vinto,” ha detto Anderson. “Non volevo ostacolare la gara dei primi due perché sapevo che si stavano giocando il campionato, ma alla fine le cose si sono messe a mio vantaggio. È davvero bello, e sono entusiasta di chiudere la stagione con una vittoria.” 

Dean Wilson ha messo a segno l’holeshot nella sua gara di qualificazione, mettendo in mostra una notevole velocità. Dopo essere sceso al secondo posto, ha lanciato un impressionante attacco sulle whoops realizzando il sorpasso per la testa di gara. Tornato ancora secondo, ha mantenuto il sangue freddo concludendo alla piazza d’onore e qualificandosi per la finale 450. Qui è partito nei primi cinque, ma è quasi subito sceso all’ottavo posto. Continuando ad attaccare sulla sua #husqvarna FC 450, è rimasto ottavo, per poi salire al sesto posto a due giri dal termine, e grazie a un sorpasso finale ha tagliato il traguardo quinto. Dean chiude la stagione all’ottavo posto nel campionato 450. 

“Ho avuto una bella serata,” ha detto Wilson. “Mi sentivo bene e ho concluso la gara di qualificazione al secondo posto. In finale sono andato vicino a fare l’holeshot, poi ho preso un buon ritmo e ho concluso quinto. Finisco la stagione con un top 5, per cui sono soddisfatto. Nel complesso ho corso un buon campionato.”

Ti potrebbe interessare anche

maggio 17, 2017
aprile 23, 2017
aprile 20, 2017