logo racing
racing
maggio 08, 2017 - Abarth

Grande spettacolo Abarth sul circuito di Adria e a Verona Legend Cars

  • Nel Trofeo #abarth Selenia dominio del finlandese Pajuranta.
  • Giovanissimi italiani in evidenza nell'Italian F4 Championship powered by #abarth.
  • La nuova #abarth 124 Rally entusiasma nella sfida dei campioni a Verona.
  • La Fiat #abarth 124 Rally storica vince al Memorial Conrero la classifica della Coppa #abarth Classiche Michelin.
 
Passato, presente e futuro di #abarth in evidenza nel fine settimana appena trascorso, con la Casa dello Scorpione impegnata in due eventi legati alla storia - la sfida dei Campioni di #veronalegendcars e il Memorial Conrero, secondo rally della Coppa #abarth Classiche Michelin - uno al presente - il Trofeo #abarth Selenia sul circuito di Adria - e uno al futuro, con i giovanissimi piloti dell'Italian F4 Championship powered by #abarth.
 
Sul circuito di Adria lo spettacolo non è mancato, grazie alla sfida tra piloti scandinavi e italiani nel Trofeo #abarth Selenia. Questa volta è stato il finlandese Juuso Pajuranta a dominare la scena al volante dell'Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione con la quale ha conquistato la pole position e due successi nelle due gare in programma. Per completare l'en plein gli è mancato solo il giro veloce in Gara2, fatto registrare dal campione in carica, Cosimo Barberini, che ha ottenuto due volte la piazza d'onore, riuscendo così a mantenere il comando nella classifica generale del Trofeo #abarth Selenia, nel quale precede Pajuranta e lo svedese Joakim Darbom.
 
Sullo stesso circuito si è disputato il secondo appuntamento dell'Italian F4 Championship powered by #abarth, che vede impegnati i giovanissimi piloti provenienti dal kart sulle monoposto Tatuus spinte dal motore #abarth T-Jet. Questa volta sono stati gli italiani i grandi protagonisti, con Lorenzo Colombo che, vincendo la terza gara, si è portato al comando della classifica generale, davanti all'olandese Job Van Uitert (primo in Gara1) e al venezuelano Sebastian Fernzandez. Grande weekend anche per l'esordiente Leonardo Lorandi, che ha ottenuto in suo primo successo imponendosi in Gara2.
 
I trofeo promozionali fanno parte di una tradizione, ormai quarantennale, di #abarth, che ha consentito a generazioni di piloti di mettersi in luce e approdare al professionismo. Tra questi anche Piero Longhi (primo nel Trofeo Fiat Uno Turbo del 1991) e Piero Liatti (vincitore del Trofeo Fiat Uno nel 1986): due campioni affermati che hanno dato vita alla finale della prima edizione della Sfida dei Campioni, confrontandosi al volante della nuova #abarth 124 Rally su un tracciato allestito all'interno di #veronalegendcars, rassegna espositiva dedicata al motorismo storico. Longhi è risultato vincitore, davanti a Liatti e a un gran numero di campioni del passato che hanno raccolto l'invito di Miki Biasion per questo confronto che, nelle due giornate, ha visto I quarti di finale si sono disputati con le #abarth 500 e 695 R3T, le semifinali le storiche Lancia Delta Integrale e Lancia Rally 037, mentre nelle finali sono state utilizzate le spettacolari nuove #abarth 124 Rally.
 
Restando in tema di storiche, si è disputata in Piemonte la seconda prova della Coppa #abarth Classiche Michelin, che ha visto prevalere nel terzo raggruppamento la Fiat 131 #abarth Rally di Max Girardo ed Elio Baldi e nel secondo la Fiat #abarth 124 Rally di Bruno Graglia e Roberto Barbero.
 


News correlate

novembre 21, 2017
novembre 03, 2017
ottobre 20, 2017

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 04, 2017
luglio 13, 2017
luglio 10, 2017

Filtro avanzato