logo racing
racing
giugno 11, 2017 - Pirelli formula1

Lewis Hamilton domina su Mercedes a Montréal con una strategia a una sosta ultrasoft-supersoft

AMPIA VARIETÀ DI STRATEGIE ADOTTATE: DUE SOSTE PER I PILOTI FERRARI PER UN FINALE IN VOLATA USURA E DEGRADO LIMITATI SU TUTTE LE MESCOLE, CON ALCUNI STINT MOLTO LUNGHI AIUTATI DALLE SAFETY CAR INIZIALI Montréal, 11 giugno 2017 – #lewishamilton ha conquistato su Mercedes il Gran Premio del Canada con una sola sosta da ultrasoft a supersoft, in una gara caratterizzata da numerose strategie. Anche gli altri due piloti a podio hanno effettuato un solo pit stop, optando entrambi per #pneumatici soft nel secondo stint. Hamilton ha completato un primo stint più lungo su ultrasoft e ciò gli ha permesso di effettuare la sosta senza perdere il comando della corsa. Ferrari ha adottato una diversa strategia a due soste, in modo da completare la gara su #pneumatici ultrasoft più veloci per recuperare posizioni nel finale. In particolare, per Sebastian Vettel la strategia è stata influenzata dal danneggiamento dell’ala anteriore a inizio gara. Tutti i piloti sono partiti su #pneumatici ultrasoft, eccetto Kevin Magnussen con la Haas e Pascal Wehrlein su Sauber. MARIO ISOLA - RESPONSABILE CAR #racing “Oggi il clima era più ventilato rispetto al resto del weekend, e la gara ha visto alcune safety car nei primi giri. Questi fattori hanno aggiunto molte variabili nel calcolo delle strategie, e per questo abbiamo visto i team utilizzarne diverse per ottimizzare le varie circostanze. #lewishamilton ha effettuato con le ultrasoft un primo stint lungo che gli ha consentito di completare poi la gara con #pneumatici supersoft: la stessa strategia adottata anche dalle Force India nella lotta per il podio. Ferrari ha reagito alla prima sosta anticipata di Vettel con una strategia su due soste per recuperare posizioni alla fine.”

News correlate

giugno 21, 2017
giugno 14, 2017
giugno 12, 2017