logo racing
racing
settembre 11, 2017 - Husqvarna

MXGP: Max Anstie terzo nel GP d’Olanda

Confermando la sua classe sulla sabbia, il pilota #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing #maxanstie ha corso un grande penultimo round del Campionato del mondo di Motocross FIM 2017, conquistando il terzo posto di giornata nell’MXGP d’Olanda. I 38 punti così guadagnati permettono al rookie della top class di entrare nella top 10 del campionato #mxgp a una sola gara dalla fine. 

Disputato sul tracciato artificiale di Assen, l’MXGP d’Olanda si è dimostrato fisicamente impegnativo per tutti. Anstie ha messo in mostra il suo spirito battagliero, lanciandosi in rimonta dopo due partenze mediocri e non smettendo mai di attaccare fino al traguardo. Grazie a un sorpasso all’ultimo giro su Romain Febvre, Anstie ha concluso Gara1 al terzo posto, facendo seguire un quarto posto in Gara2 che gli vale il #podio di giornata. Il giovane inglese è ora decimo nella classifica di campionato #mxgp

Fra i più veloci piloti in gara sulla sabbia di Assen in entrambe le manche, Max Nagl ha concluso il GP olandese al quinto posto. Dopo una caduta al primo giro di Gara1 che lo ha costretto a rimontare fino al decimo posto, il tedesco ha realizzato uno spettacolare holeshot in Gara2, chiudendo poi secondo. Questo risultato permette a Nagl di salire di una posizione in campionato, dove è ora settimo. 

Con due ottavi posti di manche, Gautier Paulin ha concluso il penultimo round di campionato con il settimo posto assoluto nel GP d’Olanda. Sempre terzo nella classifica provvisoria di campionato, il pilota #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing attende ora il suo GP di casa, la prossima settimana in Francia. 

In MX2, Thomas Kjer-Olsen è stato il pilota #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing meglio piazzato, con un quinto posto finale nella classe 250. Dopo un ottavo posto in Gara1, il pilota della FC 250 ha corso un’aggressiva seconda manche conclusa al terzo posto. I 33 punti così conquistati gli garantiscono matematicamente un ottimo terzo posto nel campionato del mondo MX2 2017. 

Dopo una bellissima prima manche conclusa al terzo posto, Thomas Covington si è trovato a dover recuperare da una caduta all’inizio di Gara2. Risalendo fino alla tredicesima piazza, l’americano ha così ottenuto un settimo posto di giornata nel GP d’Olanda. 

Pur mostrando di avere la velocità per stare sul #podio in entrambe le manche, il pilota #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing Conrad Mewse si è dovuto accontentare del decimo posto finale nel GP. Dopo una caduta nelle fasi conclusive di Gara1, quando era terzo, l’inglese ha tagliato il traguardo sesto. Quindi in Gara2 ha realizzato l’holeshot e si è mantenuto in testa per i primi dieci minuti, per poi esaurire le energie e concludere dodicesimo. 

Il team #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing tornerà ora in azione nell’ultima tappa del Campionato del mondo di Motocross FIM 2017, a Villars sous Ecot, in Francia, il weekend del 15-16 settembre. 

Max Anstie: “Mi sono sentito forte tutto il weekend. La pista era pesante, la domenica sembrava quasi una beach race. Con tutta quella pioggia al sabato, gli organizzatori hanno dovuto lavorare molto per preparare la pista. In entrambe le manche ho fatto delle belle lotte, e sono contento di aver trovato la velocità per fare dei bei sorpassi. In Gara1 sono passato da ottavo alla prima curva a terzo. Poi in Gara2 sono partito di nuovo nella top 10 per poi risalire via via fino a tagliare il traguardo quarto. Credo di aver fatto buoni progressi negli ultimi GP, ed è bello essere sul #podio per la seconda volta quest’anno. Abbiamo lavorato sodo, per cui questo risultato premia non solo me, ma tutto il team #rockstarenergyhusqvarnafactoryracing.” 

Max Nagl: “Sono davvero soddisfatto delle mie prestazioni in questo weekend. La pista era pesante, e la pioggia di sabato la ha resa ancora più faticosa. Ma ho avuto una buona velocità in entrambe le manche, e credo che avrei potuto stare sul #podio. In Gara1 sono partito bene ed ero nei primi sei, ma sono caduto subito. Sono ripartito all’attacco e ho chiuso decimo. Poi in Gara2 insieme con il team abbiamo deciso di scegliere la posizione più esterna al cancelletto, e si è rivelata un’ottima idea: ho fatto l’holeshot e sono rimasto in testa per un paio di giri. Quando Herlings mi ha superato, ho cercato di seguirlo per studiare le sue traiettorie. Poi ho spinto fino alla fine arrivando secondo. La #moto funzionava a meraviglia anche in queste condizioni così difficili. Ora c’è un ultimo GP per concludere questa stagione, e non vedo l’ora di correrlo.” 

Gautier Paulin: “Per me è stato un GP difficile. Sentivo di essere veloce nella pioggia di sabato, ma con la pista che si asciugava non sono più riuscito a trovare un buon passo gara la domenica. In Gara1 sono partito bene, ma non mi trovavo. Poi mentre cercavo di togliere il tear-off in una curva ho perso tempo, permettendo ad altri piloti di passarmi. Tra le due manche abbiamo fatto molto lavoro col team riuscendo a fare ottimi progressi nel set-up per Gara2. La #moto funzionava molto meglio, e sono riuscito a realizzare un altro ottavo posto.” 

Thomas Kjer-Olsen: “Nel complesso sono contento del quinto posto qui in Olanda. La pista era impegnativa, ed era molto facile commettere errori. In Gara1 non sono partito bene, e mi sono trovato a lottare per il sesto posto. Dopo essere riuscito a conquistare la posizione, ho fatto un piccolo errore che mi ha costretto a chiudere ottavo. Poi in Gara2 sono partito nella top 10, ma ho iniziato subito a fare sorpassi. Ero veloce e sono riuscito a tagliare il traguardo in sesta piazza. Ora non vedo l’ora che arrivi il GP di Francia: sono già sicuro del mio terzo posto in campionato, e questo è un bel punto di partenza per il futuro.” 

Thomas Covington: “Mi sono trovato bene sulla #moto per tutto il weekend. In Gara1 sono partito bene e sono arrivato subito in terza posizione. Ho spinto per salire ancora, ma Prado era già troppo lontano e mi sono limitato a difendere la mia posizione. In Gara2 non sono partito bene, e questo mi ha complicato le cose. Mi sono preso il tempo di cercare le traiettorie migliori, e a quel punto ho iniziato a spingere per entrare nei primi sei. A pochi giri dalla fine ero ottavo, ma una caduta banale mi ha costretto a chiudere tredicesimo. Ora andiamo in Francia per l’ultimo GP, e farò del mio meglio per un buon risultato.” 

Conrad Mewse: “Questo weekend ero veloce, e ho avuto dei bei momenti in entrambe le manche. In Gara1 sono partito bene, ho fatto alcuni sorpassi e sono arrivato a occupare la terza piazza, ma una caduta nella sezione ritmica mi ha ricacciato indietro. Quando sono tornato in sella ho cercato di riprendere il ritmo, e ho tagliato il traguardo in sesta posizione. Poi in Gara2 è stato bello fare l’holeshot. Ho fatto una bella lotta con Prado, riuscendo a prendere un po’ di margine. Ho dato tutto quello che avevo, riuscendo a rimanere in testa per i primi dieci minuti, ma con un tracciato così pesante ho iniziato a sentire la stanchezza e non sono più riuscito a tenere il passo, finendo per chiudere dodicesimo. Ora abbiamo un’ultima tappa, e punto a concludere la mia stagione con un acuto.” 

Risultati – Campionato del mondo di Motocross FIM, Round 18 

Classe MXGP 
1. Jeffrey Herlngs (KTM) 50 punti; 2. Romain Febvre (Yamaha) 38; 3. #maxanstie (Husqvarna) 38… 5. Max Nagl (Husqvarna) 33… 7. Gautier Paulin (Husqvarna) 26; 8. Tanel Leok (Husqvarna) 24… 11. Harri Kullas (Husqvarna) 19… 16. Rui Goncalves (Husqvarna) 11… 21. Sven Van der Mierden (Husqvarna) 4; 22. Jernej Irt (Husqvarna) 1 

MXGP - Gara1 
1. Jeffrey Herlings (KTM) 20 giri, 34:21.318; 2. Antonio Cairoli (KTM) 34:22.328; 3. #maxanstie (Husqvarna) 35:32.330… 8. Gautier Paulin (Husqvarna) 36:10.591; 9. Tanel Leok (Husqvarna) 19 giri, 34:28.272; 10. Max Nagl (Husqvarna) 34:29.240… 13. Harri Kullas (Husqvarna) 34:37.647… 15. Rui Goncalves (Husqvarna) 35:02.983… 18. Sven Van der Mierden (Husqvarna) 35:29.953… 20. Jernej Irt (Husqvarna) 18 giri, 34:47.017 

MXGP - Gara2 
1. Jeffrey Herlings (KTM) 20 giri, 34:14.288; 2. Max Nagl (Husqvarna) 34:48.757; 3. Romain Febvre (Yamaha) 34:51.574; 4. #maxanstie (Husqvarna) 34:56.666… 8. Gautier Paulin (Husqvarna) 35:31.461; 9. Tanel Leok (Husqvarna) 35:53.445; 10. Harri Kullas (Husqvarna) 35:53.603… 16. Rui Goncalves (Husqvarna) 19 giri, 35:07.781… 20. Sven Van der Mierden (Husqvarna) 35:32.834… 25. Jernej Irt (Husqvarna) 11 giri, 21:48.035 

Classe MX2 
1. Jorge Prado (KTM) 47 punti; 2. Pauls Jonass (KTM) 39; 3. Jeremy Seewer (Suzuki) 38… 5. Thomas Kjer-Olsen (Husqvarna) 33… 7. Thomas Covington (Husqvarna) 28… 10. Conrad Mewse (Husqvarna) 24… 15. Henry Jacobi (Husqvarna) 10… 17. Lars van Berkel (Husqvarna) 8 

MX2 - Gara1 
1. Pauls Jonass (KTM) 20 giri, 34:39.137; 2. Jorge Prado (KTM) 34:40.044; 3. Thomas Covington (Husqvarna) 34:52.292… 6. Conrad Mewse (Husqvarna) 35:08.618… 8. Thomas Kjer-Olsen (Husqvarna) 35:13.801… 16. Henry Jacobi (Husqvarna) 36:02.574; 17. Lars van Berkel (Husqvarna) 36:21.918 

MX2 - Gara2 
1. Jorge Prado (KTM) 20 giri, 34:37.805; 2. Jeremy Seewer (Suzuki) 34:39.133; 3. Thomas Kjer-Olsen (Husqvarna) 34:54.415… 12. Conrad Mewse (Husqvarna) 35:30.215; 13. Thomas Covington (Husqvarna) 35:35.114… 16. Henry Jacobi (Husqvarna) 36:01.910; 17. Lars van Berkel (Husqvarna) 36:06.722 

Classifiche di campionato (dopo il Round 18) 

MXGP 
1. Antonio Cairoli (KTM) 710 punti; 2. Jeffrey Herlings (KTM) 627; 3. Gautier Paulin (Husqvarna) 571… 7. Max Nagl (Husqvarna) 423… 10. #maxanstie (Husqvarna) 396… 14. Tanel Leok (Husqvarna) 208… 18. Rui Goncalves (Husqvarna) 129… 23. Harri Kullas (Husqvarna) 59… 35. Evgeny Mikhaylov (Husqvarna) 10… 40. Yentel Martens (Husqvarna) 6… 42. Jernej Irt (Husqvarna) 6; 43.. Sven Van der Mierden (Husqvarna) 6 

MX2 
1. Pauls Jonass (KTM) 735 punti; 2. Jeremy Seewer (Suzuki) 694; 3. Thomas Kjer-Olsen (Husqvarna) 556… 5. Thomas Covington (Husqvarna) 485… 15. Conrad Mewse (Husqvarna) 216; 20. Iker Larranaga (Husqvarna) 105; 21. Henry Jacobi (Husqvarna) 101; 22. Brian Hsu (Husqvarna) 97… 30. Lars van Berkel (Husqvarna) 50… 36. Giuseppe Tropepe (Husqvarna) 30… 41. Caleb Ward (Husqvarna) 14; 42. Karel Kutsar (Husqvarna) 14… 57. Austin Root (Husqvarna) 2… 59. Ivan Petrov (Husqvarna) 1… 63. Aaron Tanti (Husqvarna) 1

Filtro avanzato