logo racing
racing
giugno 29, 2015 - Citroen

WTCC, Citroën trionfa nel circuito di casa

– La manche francese del FIA WTCC, disputata sul Circuito Paul Ricard, è stata un grande successo popolare e un trionfo per Citroën!
– In gara 1, Sébastien Loeb, Yvan Muller, José María López e Ma Qing Hua hanno offerto ben quattro risultati a Citroën Total.
– Pechito López, protagonista di una spettacolare rimonta, ha ripetuto l’impresa vincendo gara 2, raggiunto sul podio da Ma Qing Hua, terzo.
– José María López tira un sospiro di sollievo alla testa del Campionato del Mondo, mentre Citroën rafforza il vantaggio nella classifica Costruttori.


Il sole brillava con forza sulla Provenza, per festeggiare l’inizio dell’estate, e faceva compagnia agli spettatori venuti ad assistere alle corse del FIA WTCC sul Circuito Paul Ricard. La griglia di partenza di gara 1 si rivelava promettente per il team Citroën, con Sébastien Loeb, Yvan Muller, José María López e Ma Qing Hua nelle due prime file!
Avvantaggiato dalla sua pole position, Sébastien Loeb conservava il comando allo spegnimento del semaforo. José María López tentava di inseguirlo, ma Yvan Muller chiudeva la porta. Loeb girava in testa davanti a Muller, López e Ma.
Sotto l’ala protettrice dei suoi compagni di team, Sébastien Loeb guadagnava presto qualche lunghezza. Dietro infuriava la lotta tra Muller e López, mentre Ma restava in attesa della minima opportunità. Nonostante i tentativi di Pechito, il quattro volte Campione del Mondo conservava il vantaggio fino alla fine, e le Citroën C-Elysée WTCC ufficiali portavano a casa quattro risultati nell’ordine delle qualifiche.
Come sempre gara 2 si preannunciava ancora più animata. In pole position grazie al decimo tempo nelle qualifiche, il marocchino Mehdi Bennani prendeva facilmente la testa della gara davanti a Michelisz, Monteiro, López, Ma e Loeb! I tre piloti Citroën riuscivano a
infiltrarsi nel plotone, al contrario di Yvan Muller che concludeva il primo giro al decimo posto.
A Mehdi Bennani veniva assegnato un ‘drive through’ per la partenza anticipata, e tutti i piloti guadagnavano una posizione. La lotta si faceva serrata: tra Monteiro e López per il secondo posto, tra Ma e Loeb per il quarto e tra Valente e Muller per il nono!
Al quarto giro Sébastien Loeb urtava una delle pile di pneumatici poste all’esterno delle curve. Con seri danni al frontale della sua Citroën C-Elysée WTCC, il vincitore di gara 1 era costretto all’abbandono.
Tre giri più tardi López tentava di attaccare Tiago Monteiro al termine del rettilineo. Seguendo la traiettoria esterna della prima curva, Pechito veniva urtato dal rivale, che andava in testacoda! Ma Qing Hua ne approfittava per infiltrarsi in seconda posizione.
José María López, fortemente motivato, riprendeva il secondo posto a Ma Qing Hua all’11° giro, prima di tornare in testa a tre giri dall’arrivo. Pechito conquistava la quinta vittoria della stagione, mentre Ma Qing Hua saliva sul podio per la prima volta da Marrakech. Yvan Muller segnava i punti del quarto posto, dopo una bella rimonta che l’aveva visto superare Valente e Van Lagen.
Nella classifica del Campionato del Mondo, José María López conta ora 39 punti di vantaggio su Yvan Muller, mentre Sébastien Loeb è a 74. Il quarto posto vede il duello serrato tra Monteiro (114 punti), Ma (113), Michelisz (112) e Tarquini (110). Citroën vanta 193 punti di vantaggio nel Campionato del Mondo Costruttori.
HANNO DETTO
Yves Matton (Direttore di Citroën Racing): «Dopo quattro risultati nelle qualifiche i nostri piloti hanno realizzato un risultato perfetto in gara 1. È una bella soddisfazione vedere Seb imporsi davanti al suo pubblico, e si tratta del primo successo in gara che rifletta la performance pura. In gara 2 credo si possa dire che Pechito abbia cercato la vittoria con tutte le forze. Dopo due meeting senza vincere voleva assolutamente tornare sul gradino più alto del podio! Meritevole di nota anche la costanza di Ma Qing Hua, che ha migliorato notevolmente le sue prestazioni nel nostro team. Senza le due partenze in posizione intermedia il bilancio di Yvan sarebbe stato migliore. Le prestazioni dei nostri piloti sono in

equilibrio, e anche il più piccolo errore influisce molto sul risultato. È stato un bellissimo week-end, per Citroën Racing, per il FIA WTCC e per lo sport automobilistico francese».
Sébastien Loeb: «È stata una grande soddisfazione partire in pole position per la prima volta nel FIA WTCC. La partenza non è stata molto buona, ho gestito male la frizione e ho dovuto difendere la posizione nel primo giro. Dopo qualche lunghezza di vantaggio, conquistata grazie alla lotta tra Yvan e Pechito, ho potuto pilotare serenamente, seguendo la traiettoria. In gara 2 sono partito bene, nella scia di Ma Qing Hua. Ho fatto un errore stupido nella curva n°4 e ho urtato la pila di pneumatici all’esterno della curva. I danni erano notevoli, e ho preferito abbandonare. Nonostante questa terza vittoria della stagione, il mio bilancio non riesce ad essere positivo, perché ho perso punti in campionato».
José María López: «Non pensavo di poter vincere su un circuito in cui è così difficile sorpassare! Alla partenza di gara 2 ho fatto una scelta sbagliata, e il varco in cui volevo passare si è richiuso. Ho reagito bene, e non ho perso posizioni. Dopo aver superato Ma Qing Hua, mi sono attaccato a Tiago. Mi ha urtato, e non mi sento assolutamente responsabile del suo testacoda. Qing Hua ha approfittato della situazione per superare, ma ho recuperato, nonostante la vettura tirasse un po’ a sinistra. Sono passato, ho ritrovato un buon ritmo e attaccato Norbert Michelisz. Con grande fair-play, non ha provato a resistere inutilmente. Sono molto felice, è incredibile vincere qui».
Yvan Muller: «Gara 1 si è giocata nel primo giro. Non sono riuscito a trovare un varco su Seb, e quindi ho provato a difendere il mio secondo posto fino all’arrivo. In gara 2 sono partito male, ho recuperato ma era troppo tardi per fare meglio di un quarto posto. Questo week-end è un po’ meno buono dei precedenti, ma questa è la gara».
Ma Qing Hua: «Tornare sul podio è una grande soddisfazione. Grazie al team che ha dato il 100% per questo risultato. Concludere al quarto posto nella prima corsa, dietro a tre Campioni del Mondo è un risultato gratificante. Non potevo sperare di meglio, perché a parità di auto è quasi impossibile sorpassare. Alla partenza della seconda manche ho rischiato e tentato di superare all’esterno nella prima curva ma non ha funzionato. Poi Pechito è stato magnifico, non pensavo che mi avrebbe sorpassato così in fretta ! È stato un buon-week end per me e spero di conservare questo livello di prestazioni nei prossimi appuntamenti».

CLASSIFICHE
GARA 1
1. Sébastien Loeb (Citroën C-Elysée WTCC)
2. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC)
3. José María López (Citroën C-Elysée WTCC)
4. Ma Qing Hua (Citroën C-Elysée WTCC)
5. Tom Chilton (Chevrolet RML Cruze TC1)
6. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC)
7. Tiago Monteiro (Honda Civic WTCC)
8. Gabriele Tarquini (Honda Civic WTCC)
9. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC)
10. Jaap van Lagen (Lada Vesta WTCC)
MT: Sébastien Loeb in 1’31’’148

GARA 2
1. José María López (Citroën C-Elysée WTCC)
2. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC)
3. Ma Qing Hua (Citroën C-Elysée WTCC)
4. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC)
5. Gabriele Tarquini (Honda Civic WTCC)
6. Hugo Valente (Chevrolet RML Cruze TC1)
7. Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze TC1)
8. Tom Chilton (Chevrolet RML Cruze TC1)
9. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC)
10. Rickard Rydell (Honda Civic WTCC)

MT: José María López in 1’31’’575
CAMPIONATO DEL MONDO PILOTI
1. José María López 282 punti
2. Yvan Muller 243 punti
3. Sébastien Loeb 208 punti
4. Tiago Monteiro 114 punti
5. Ma Qing Hua 113 punti
6. Norbert Michelisz 112 punti
7. Gabriele Tarquini 110 punti
11. Mehdi Bennani 40 punti

CAMPIONATO DEL MONDO COSTRUTTORI
1. Citroën 621 punti
2. Honda 428 punti
3. Lada 190 punti

Ti potrebbe interessare anche

maggio 29, 2017
maggio 22, 2017
aprile 30, 2017

Filtro avanzato