logo racing
racing
giugno 10, 2019 - DTM

Nico Müller torna alla vittoria! Sua gara 2 a Misano.

● Müller vince, Eng e Rast sul podio ed in lotta per il Campionato
● Sfortuna per Wittmann: dopo la vittoria di gara 1 si ritira al primo giro
● Dovizioso 15esimo dopo un testacoda al termine di un'ottima corsa

Nico Müller (Audi) conquista la seconda vittoria #DTM in carriera nella gara 2 di Misano 2019. Una corsa ricca di colpi di scena in cui il pilota svizzero è riuscito ad ottenere il gradino più alto del podio con una partenza eccezionale ed una strategia perfetta nella scelta del momento per il pit-stop. Nico Müller torna dunque al top nel #DTM consegnando ad Audi Sport Team Abt Sportsline la prima vittoria. Grande corsa anche quelle di Marco Wittmann (BMW), René Rast (Audi) e Philipp Eng (BMW).

Una corsa estremamente avvincente

Al via Rast non azzecca la partenza e viene sopravanzato da Frijns e Muller, mentre Wittmann nel tentativo di sorpassarlo all'esterno della Quercia entra in contatto con il tedesco dell'Audi e deve ritirarsi a causa dei problemi meccanici occorsi alla sua M4 #DTM. Provano la strategia del undercut estremo, invece, Juncadella (Aston Martin) e Rockenfeller (Audi) mentre Dovizioso (Audi) guadagna 5 posizioni e si ritrova nono davanti a Spengler.
Nella prima parte di gara le posizioni rimangono invariate, con Duval (Audi) ottimo quarto seguito da Aberdein che precede Eriksson e Philip Eng. Più attardati Spengler e Dovizioso, che precedono Aston Martin Vantage #DTM di Habsburg e Di Resta. Al 16esimo minuto, però, Rast rompe gli indugi e alla curva del Tramonto supera Muller e poi, con un grande sorpasso all'interno, si prende la prima posizione da Frijns. Frijns soffre questa prima parte di gara tanto da cedere la posizione anche a Muller chelo sorpassa al Curvone.Al 23esimo minuto di gara Frijns perde 4 posizioni a causa di una toccata con Duval, ritrovandosi settimo. Nel frattempo cresce il livello di sfida tra Eng ed Eriksson per la quinta posizione. Dovizioso, invece, ne approfitta per un pit stop. Pochi istanti dopo arriva il colpo di scena, con il leader che fora la posteriore sinistra ed è costretto a rientrare ai box. In questa fase di gara è Muller a condurre davanti a Spengler e Eng, con Haberdein che resiste in quarta posizione.

Andrea Dovizioso in testacoda a pochi minuti dalla fine

A metà gara, però, Rast raccoglie i frutti di un ritmo indiavolato, risalendo posizioni su posizioni dalla quinta posizione con tempi veloci. Eng, però, non ci sta e rimette le ruote davanti a Rast mentre la lotta per la testa è tra la Aston Martin R-Motorsport di Dennis e Muller. A otto minuti dalla fine la brutta notizia per #andreadovizioso: dopo una gara con un ottimo passo il pilota della Ducati MotoGP perde il controllo della RS5 #DTM riuscendo però a ripartire, in ultima posizione, dopo uno spettacolare doppio testacoda. A scaldare gli animi, negli ultimi 5 minuti sono Frijns e Fittipaldi, con un sorpasso spettacolare del primo dentro il Curvone. Anche Aberdein e Eriksson se le danno di santa ragione e all'ultimo giro il vichingo si prende la sesta piazza con un sorpasso all'esterno del Tramonto.


Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare